Calo dei prezzi sull’acquisto della casa.

Fonte.

» 2009-03-30 13:49
Casa: prezzi ancora giu’
Bologna e Genova al top dei ribassi
casa_ribassi_effimeri-778b053ef6b552dbcb79939dafc2c148.jpg (ANSA) – BOLOGNA, 30 MAR – Nel 2008 il mercato immobiliare ha continuato a registrare un calo di prezzi, cominciato nel 2007. A dirlo e’ Tecnocasa. Le citta’ in cui si registrano i cali maggiori sono Bologna e Genova (-7,6% sul 2007) e Palermo (-7,1%).Poi Napoli (-6,8%), Firenze (-6,5%), Verona (-6,4%), Roma (-5,8%), Torino (-5,6%), Bari (-5,2%) e Milano (-4,6%). Il calo dei prezzi fa seguito a una maggiore offerta di immobili sul mercato, a una domanda piu’ prudente e all’aumento dei tempi di vendita.

Che senso ha sostenere che il costo per acquistare una casa registra un calo quando gli stessi prezzi sono gonfiati da tempo? Giusto è prima avere prezzi di mercato sensati, quindi riportati indietro prima dell’entrata in vigore dell’euro (ove è stata applicata la solita divisione per mille anziché per duemila…) e aggiornati con l’aumento dell’inflazione, e poi constatare se da un anno a questa parte vi sono stati reali abbassamenti di prezzo!

Che senso ha parlare di un ribasso del 10% su un immobile bilocale prezzato 203000 euro? Non è gonfiato un appartamento del costo di 100000 euro, ben 200 milioni di lire italiane, a stanza in un paesino?

Che senso ha dire che il nuovo trend di chi acquista sono appartamenti con soggiorno con angolo cottura e non più soggiorno e cucina a parte, se è dal 2000 che i costruttori perseguono questa linea? Il senso c’è: giocare a proprio vantaggio sfruttando la memoria corta dei cittadini…

Calo dei prezzi sull’acquisto della casa.ultima modifica: 2009-03-30T15:59:52+02:00da blog2blog
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento