Chi la fa l’aspetti.

Fonte.

» 2009-03-17 15:43
Cassazione ritarda, esce trafficante
Decorsi termini carcerazione per Girolamo Magnoli
cassazione_ritarda-b27afed50d03d7cfc909d30609b3412a.jpg (ANSA) – REGGIO CALABRIA, 17 MAR – La mancata celebrazione del processo in Cassazione ha portato alla scarcerazione di un narcotrafficante. Girolamo Magnoli, di 30 anni, di Gioia Tauro, ritenuto appartenente ad una famiglia di narcotrafficanti, e’ uscito dal carcere per decorrenza dei termini. La vicenda e’ riportata da ‘Calabria Ora’. L’uomo, che si trovava agli arresti domiciliari, era stato condannato nel 2007, a sei anni e quattro mesi di reclusione dalla Corte d’appello di Reggio Calabria.

La legge è uguale per tutti. La Procura della Cassazione rimuoverà dalle sue funzioni chi non ha  provveduto a celebrare in tempo un processo, applicando la medesima condanna inflitta al giudice ritardatario solo sette giorni prima?

Chi controllerà il controllore: un rebus vecchio di millenni, ancora insoluto.


Fonte.

» 2009-03-10 18:15

Cassazione, via giudice ritardatario
Deposito’ sentenza dopo 8 anni, fece decorrere carcerazione boss
giudice_ritardatario-b5501e12665647ab24bec679c6bd8492.jpg (ANSA) – ROMA, 10 MAR – La Procura della Cassazione ha dato il ‘via libera’ alla conferma della ‘rimozione dall’ordine giudiziario’ del giudice Edy Pinatto. Il magistrato ha impiegato otto anni per depositare una sentenza sulla criminalita’ organizzata di Gela provocando la decorrenza dei termini di carcerazione cautelare. Lo scorso 30 giugno il gup di Catania lo ha condannato a otto mesi di reclusione per omissione di atti d’ufficio sempre in relazione ai ritardi nel deposito delle sentenze sui boss.
Chi la fa l’aspetti.ultima modifica: 2009-03-17T17:34:09+01:00da blog2blog
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento