Aspettando i crediti residui delle Sim scadute…

…non c’è altro da fare che sottostare all’azione intrapresa nei confronti dell’utenza telefonica mobile a riguardo delle Sim indebitamente disattivate, in chiara contrapposizione con E’ altresi’ vietata la previsione di termini temporali massimi di utilizzo del traffico o del servizio acquistato previsto dal Decreto Bersani. Come definire corretto e onesto il mercato quando si è palesemente in presenza di un … Continua a leggere

Riforma della Giustizia, a cominciare dalle cose piccole…

La richiesta che la Sim dei telefoni cellulari sia sempre attiva e mai disattivabile è ben poca cosa se si pensa al naufragio di tanti processi su questioni legali ben più grosse. D’altronde, la velocità di soluzione di tante controversie legali di poco conto è un indice di come i cittadini si sentano protetti dallo Stato, di come lo Stato … Continua a leggere

Le SIM dei cellulari possono essere disattivate dopo 13 mesi.

…e nessun mass media ne ha rilevato l’importanza per la numerosissima utenza, allo stesso modo con cui era stato pubblicizzata la nuova norma del decreto Bersani. Fonte. Indici delle leggi Legge 2 aprile 2007, n. 40 “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 gennaio 2007, n. 7, recante misure urgenti per la tutela dei consumatori, la promozione della concorrenza, … Continua a leggere

USA: esportano la democrazia e importano l’assistenza sanitaria.

Fonte. Usa: Obama Tassera’ Ricchi, Servono 634 Mld Per Sanita’ 27 febbraio 2009 – 09.40 Continua a leggere questa notizia (AGI) – New York, 26 feb. – Piu’ tasse sui redditi alti per una riforma sanitaria che dovra’ essere finanziata con 634 miliardi di dollari (498 miliardi di euro) per i prossimi 10 anni. E’ questo il piano di Barack … Continua a leggere

Pubblica Amministrazione e la telematica: una burla!

L’ammodernamento delle Pubbliche Amministrazioni. L’informatizzazione degli Uffici Pubblici e relative Strutture Pubbliche. In alto mare! L’esempio dell’Agenzia delle Entrate per la corresponsione del Bonus Famiglia. Per arrivare alle seguenti informazioni occorre partire dalla Homepage dell’Agenzia delle Entrate->Strumenti->Modulistica->Comunicazioni e domande->Autocertificazione per la richiesta del “Bonus famiglia” Presentazione richiesta all’Agenzia delle Entrate in via telematica Modello agenzia – pdf (aggiornato con le … Continua a leggere

Crisi economica e fondi di magazzino.

Il ridotto potere d’acquisto dei consumatori, grazie agli stipendi in euro ottenuti dividendo quelli in lire italiane per 1936.29 e al prezzo in euro dei generi alimentari e non alimentari ottenuto dividendo il precedente prezzo in lire italiane per 1000, si riduce man mano sempre più complice l’attuale crisi economica. Ciò porta nelle tasche dei produttori, che credono ancora nella … Continua a leggere

Bonus famiglia: linee guida poco ortodosse.

Se ne era già parlato a proposito delle confusioni generate da comunicati stampa stringati, tanto stringati che occorre, comunque, andare a verificare di persona. Dopo aver presentato questo martedì il modulo per la richiesta del Buonus Famiglia, è comparso sulla pagina iniziale del sito dell’Agenzia delle Entrate il On line il test per verificare se si è in possesso dei … Continua a leggere

Troppa trasparenza rende i cartelli … trasparenti.

Parcheggio sotterraneo “Stamira” ad Ancona. La foto, scattata la mattina del 9 febbraio 2009, mostra l’entrata del parcheggio auto sotterraneo “Stamira” ad Ancona; per chi viene da fuori è impossibile sapere il costo orario del parcheggio: nessun cartello, a mostrarne il costo orario, è esposto all’ingresso del parcheggio. Poco male! Si entra nel parcheggio, se non conviene si gira verso … Continua a leggere

Vivibilità delle città italiane: non bisogna sottovalutare…

Fonte. » 2009-01-29 19:15 Inquinamento: procedura Ue a Italia Con altri 9 Paesi, sotto accusa per la qualita’ dell’aria (ANSA) – BRUXELLES, 29 GEN – La Commissione Ue ha avviato una procedura d’infrazione contro l’Italia e altri 9 Paesi per inquinamento atmosferico da polveri sottili. Secondo Bruxelles, Italia, Germania, Estonia, Cipro, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Slovenia, Spagna e Svezia ‘non … Continua a leggere