Discarive abusive e controllo del territorio.

Fonte.

» 2009-01-27 11:25
Discarica abusiva Sannio, un arresto
In carcere titolare dell’area, denunciate 4 persone
discarica_bn-713aed10ead6e2c081e1b302941e44cd.jpg (ANSA) – BENEVENTO, 27 GEN – Sequestrati dai Cc di Benevento e dal Noe di Napoli una discarica abusiva di circa 20 mila mq e un capannone industriale. Erminio Conte, 48 anni, titolare dell’area, e’ stato arrestato e altri 4 suoi dipendenti, tutti stranieri ma regolarmente assunti, sono stati denunciati per violazione in materia ambientale. Conte, pur avendo una regolare concessione per la vendita di auto, faceva in realta’ la raccolta, il trasporto e lo smaltimento di rifiuti speciali.

Come nella provincia di Foggia il 4 giugno 2008, così oggi nella provincia di Benevento. Stesse considerazioni. Invece di sopperire alla necessità di disporre di più carabinieri, che non siano invece rintanati nelle caserme per uscire di pattuglia solo dopo una chiamata di soccorso approvata dal comando di zona, dislocati lungo le strade di città e comuni anche di sera e notte e di maggiori risorse economiche adeguate agli impegni in situazioni di grande pericolosità per le loro vite, si approva l’invio di un contingente di carabinieri a Gaza per controllare i confini israelo-egiziano-palestinesi via mare e via terra, grazie all’approvazioni quasi unanime da parte del Parlamento di risorse finanziarie non devolute, come si dovrebbe, per fronteggiare la crisi economica.

Lì pattugliano via mare, qui entrano giornalmente barconi di extracomunitari grazie a risorse inadeguate.

Lì pattugliano via terra, qui non hanno le risorse necessarie a controllare il territoro invaso da clandestini, che si sono resi irreperibili scappano dai centri di accoglienza.

Non è una presa di posizione contro l’esodo di popolazioni intere dai Paesi di appartenenza; le migrazioni di popoli si sono avvicendate da millenni e sono alla base del rinnovamento/avvicinamento/mescolamento culturale del genere umano, vedi homo sapiens e neanderthal. E’ una presa di posizione contro l’assenza di controllo del territorio, assenza che è complice degli avvenimenti esecrabili che si registrano di frequente. Il controllo del territorio non è a senso unico, occorre anche per gli indigeni. Infine, chi è onesto non ha nulla di che temere.


Fonte.

» 2009-01-27 12:32
Violenza sessuale: Guidonia, 6 fermi
Quattro di loro tentavano la fuga
 (ANSA) – ROMA, 27 GEN – Sono sei i romeni fermati dai carabinieri la scorsa notte per lo stupro avennuto a Guidonia, alle porte di Roma. Quattro di loro stavano tentando la fuga e sono stati bloccati dai militari al casello autostradale di Tivoli a bordo di una Bmw. I sei sono tutti incensurati: quattro sono accusati di violenza sessuale e rapina aggravata mentre, gli altri 2 di favoreggiamento perche’ avrebbero coperto il branco fornendo loro alloggio e protezione subito dopo lo stupro

Tanto vale mettere i cartelli OFF-LIMITS nelle zone a rischio, come facevano i soldati americani quando invasero l’Italia nella seconda guerra mondiale.

Discarive abusive e controllo del territorio.ultima modifica: 2009-01-27T14:01:00+01:00da blog2blog
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento