Di auto elettrica manco a parlarne!

Fonte.

» 2009-01-19 21:15
Fiat tratta alleanza con Chrysler
Lo riferisce il sito AutomotiveNews Europe
(ANSA) – ROMA, 19 GEN – Fiat e’ in trattative con Chrysler per creare una partnership strategia che potrebbe includere l’acquisto di una quota nella casa Usa.Lo scrive AutomotiveNews Europe.Fiat potrebbe dare alla Chrysler l’accesso alla sua gamma di piattaforme per permetterle di costruire auto a trazione anteriore e bassa emissione. Intanto le stime di analisti Fiat indicano che i conti del 2008 dovrebbero chiudere in calo sul 2007 con un risultato di gestione ordinaria a 3,27 mld e un utile netto di 1,76 mld.

Resistere, resistere, resistere: basse emissioni per i motori delle automobili ma di zero emissioni -come il prorotipo funzionante di moto elettrica con prestazioni simili a quelle con motori a benzina, senza rumore e a emissione zero, sviluppato dal Politecnico di Torino, che nessuna azienda ha mostrato interesse a sviluppare commercialmente- ancora è duro parlarne. Joint venture con Chrysler ma solo per motori a bassa emissione.

Nel frattempo, ignorando che leggi biologiche che ci governano ,si assiste, impotenti, al degrado esponenziale del pianeta Terra.


Fonte.

» 2009-01-19 21:06
Antartide: banchisa rischia collasso
Esperto, Wilkins ‘potrebbe staccarsi in ogni momento’
banchisa_antartide-ed7ea982ea4b34eb05895150a061ada9.jpg (ANSA) – ROMA 19 GEN – Un’enorme fetta della banchisa antartica, la Wilkins, e’ sull’orlo del collasso. Lo ha spiegato il glaciologo David Vaughan. Il blocco di ghiaccio ‘potrebbe staccarsi in qualsiasi momento’, ha detto Vaughan, della British Antarctic Survey (Bas). Il frammento di piattaforma ha un’area di migliaia di km quadrati, con una sporgenza di 20 metri nel mare vicino alla penisola antartica, ed il tutto e’ sostenuto da una striscia di ghiaccio di 40 km, che negli anni ’50 era larga 100 km

Come si è già avuto modo di dire in altri post…l’Antartide? E’ lontana da noi migliaia di chilometri….

Di auto elettrica manco a parlarne!ultima modifica: 2009-01-19T23:38:31+01:00da blog2blog
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento