Clima e Australia: la crisi economica non è forse globale?

Fonte.

» 2008-12-15 15:46
Clima: Australia, – 5% emissioni
Entro 2020 con 10 mld di euro l’anno per aziende e famiglie
clima_australia-28bc0711d95548e92c5d9c877022d5ce.jpg (ANSA) – SYDNEY, 15 DIC – Il premier laburista australiano Kevin Rudd ha annunciato la riduzione delle emissioni di gas serra entro il 2020 del 5% rispetto al 2000. Il piano di riduzione, che prevede una diminuzione inferiore al 25% chiesto dagli ambientalisti, avra’ uno stanziamento pari a 7 mld di euro da investire in impianti e tecnologia di energia rinnovabile, e di 3 mld di euro l’anno alle famiglie e ai pensionati per affrontare l’inflazione che seguira’ dall’introduzione del mercato delle emissioni nel 2010.

Solo l’Italia risulta talmente compromessa dalla crisi globale da chiedere all’UE il rinvio delle misure per il contenimento delle emisioni nocove all’ambiente.

Solo l’Italia non crede negli investimenti in impianti e tecnologie di energia alternative, eolcia e solare, come strategia per il rilancio economico -fatto salva l’iniezione di maggior spesa pubblica per il contenimento della crisi economica congiunturale- una volta che si sia svoltato l’angolo della recessione del Pil. Diversamente da quanto stanno facendo altri partner europei -Germania, Francia- stante la nuova decisione unitaria europea.

Solo l’Italia pensa di non rinnovare -si spera che l’articolo in finanziaria venga eliminato- gli incentivi ai privati per l’installazione di impianti alternativi per la produzione di energia.

L’Australia ci crede! 

Clima e Australia: la crisi economica non è forse globale?ultima modifica: 2008-12-15T20:43:16+01:00da blog2blog
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento