Lo Sviluppo ha bisogno di fondamenta solide.

Fonte.

» 2008-11-29 14:31
Scajola: piu’ aiuti allo Sviluppo
Lotta alla poverta’ serve anche per vincere il terrorismo
 (ANSA) – ROMA, 29 NOV – ‘La lotta al terrorismo si vince anche con la lotta alla poverta’, ha detto il ministro dello Sviluppo economico Scajola. ‘Non vi puo’ essere pace duratura senza maggiore equilibrio nella distribuzione della ricchezza tra i popoli’, ha affermato Scajola, intervenendo a Doha ai lavori della conferenza Onu sul Finanziamento allo sviluppo. ‘Per questo – ha annunciato Scajola – l’Italia intende rafforzare il suo ruolo nell’aiuto allo sviluppo’.

Le misere precauzioni, come la tassa sugli assegni senza la non trasferibilità o i libretti al portatore con importo non superiore a 12500 euro ciascuno e i 40 euro mensili per solo un anno tramite la carta acquisti, che non rende anonimo il possessore beneficiario di tale somma e ne mina la dignità, e l’una tantum per le famiglie con reddito lordo al di sotto di 20000 euro l’anno, poco possono fare per combattere gli intenti criminali, che si radicano nel territorio complice l’assenza di interventi strutturali nel lavoro, nel sostegno alle famiglie, che si protrae ormai da un decennio almeno, dal 1998.
La lotta alla povertà è uno degli strumenti per combattere il terrorismo; la povertà non scompare aggiungendo 40 euro mensili a pensionati e a minori con meno di tre anni. Ridurre la povertà è anche non pensare che il pensionato, cioè il lavoratore che dopo 35 anni di stenti va in pensione continuando a vivere di stenti, abbia diritto alla carta acquisti da 40 euro al mese, semmai consiste anche nel far vivere degnamente i propri cittadini durante il priodo lavorativo e assicurare che la dignità rimanga anche nell’età pensionabile. Insomma, sono necessarie politiche per interventi strutturali duraturi al passo con la società che cambia nel tempo. 

I documentari che ritraggono la realtà sociale sono trasmessi dopo le 23, quando la maggior parte dei compoenenti delle famiglie devono già essere a letto per alzarsi di buon’ora la mattina seguente; l’ottimismo non si inocula trasmettendo in prima serata varietà, spettacoli musicali, filmetti divertenti e nemmeno replicando le medesime opinioni -opinioni perché non trovano riscontro nella realtà quotidiana- tra gli esponenti del governo e della maggioranza politica che lo sostiene.

Lo Sviluppo ha bisogno di fondamenta solide.ultima modifica: 2008-11-29T16:18:22+01:00da blog2blog
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento