Alla riscoperta dell’etimologia delle parole italiane

Fonte.

» 2008-10-22 20:45
Berlusconi: garantire le lezioni
Premier incontra ministro degli Interni a Palazzo Grazioli
 (ANSA) – ROMA, 22 OTT – ‘Voglio che sia garantito il diritto allo studio, il metodo sceglilo tu’. Lo avrebbe detto Berlusconi a Maroni nell’incontro di oggi. Il premier, secondo quanto riferito, pur riconoscendo il diritto di manifestare contro la riforma, ha affermato che la maggioranza degli studenti vorrebbe partecipare alle lezioni. Di conseguenza, ha sottolineato, permettere le occupazioni significherebbe far si’ che una minoranza abbia la meglio sulla maggioranza, cosa contraria alla democrazia.

______________________________________

 Dal dizionario Garzanti.

Nelle lezioni scolastiche è utilizzabile il dizionario; i dizionari cartacei ora sono sul web grazie a internet, il sistema telematico per eccellenza che cattura gli adolescenti. Questi leggerebbero alla parola democrazia:

Democrazia. Definizione s. f.
1 forma di governo in cui la sovranità appartiene al popolo, che la esercita direttamente o mediante rappresentanti liberamente eletti: …omissis

in cui occorre sottolineare mediante rappresentanti liberamente eletti, cioè formanti il Parlamento; quest’ultimo termine significa:

Parlamento. Definizione s. m.
1 nello stato moderno, l’assemblea dei rappresentanti eletti dal popolo, costituita da una sola camera o articolata in due camere, che esercita la funzione legislativa, nonché quella d’indirizzo politico e di controllo sull’attività del governo;…omissis

E’ immediato ricavare che è il Parlamento  a esercitare la funzione di controllo sulll’attività del governo: il governo né legifera da per se stesso né esercita la funzione di indirizzo politico (inutile richiamare che la politica non ha sesso o colore…). Il Parlamento è composto da maggioranza e minoranza, senza la somma delle quali il popolo non potrebbe esercitare la propria indiscussa sovranità.

Si legge ancora dal dizionario.

Oligarchia. Definizione s. f.
1 tipo di governo in cui i poteri sono concentrati nelle mani di pochi cittadini: l’oligarchia ateniese dei trenta tiranni

Se dunque, il governo, esiguo numero di cittadini ,

Governo. Definizione s. m.
1 il governare, l’essere governato; in partic., la direzione politica e amministrativa di uno stato: il governo della cosa pubblica; governo assoluto, democratico; assumere, rifiutare il governo
2 il complesso delle istituzioni alle quali compete il potere esecutivo | il presidente del consiglio e i ministri…omissis

esercita il proprio potere, inglobando peculiarità che non gli appartengono come la funzione legislativa o, peggio, di poca auto-critica sul proprio operato, siamo in tempo di oligarchia. Il popolo, di fatto, è esautorato. Il governo, in tempo di democrazia, ha la direzione amministrativa ed esecutiva di uno stato, esegue e amministra ciò che il Parlamento, non solo la maggioranza, ha deliberato.

Via, dunque, il voto di fiducia o palese: il voto sia a scrutinio segreto sempre, di modo che pesi la presa di coscienza di appartenenti allo stesso schieramento di partito.

Che senso ha avere, e quindi pagare lautamente, 100 parlamentari che sono, per forza di cose, costretti a votare come i capogruppo? Sono sufficienti solo i capogruppo nella misura del numero dello schieramento di partito che ha ottenuto meno voti dello schieramento vincente più 1: con il voto palese quell’unica persona in più gioca lo stesso ruolo di un sistema bipolare a premio di maggioranza, ma con un bel sollievo di spese sulle spalle dei cittadini! 

Alla riscoperta dell’etimologia delle parole italianeultima modifica: 2008-10-22T23:06:23+02:00da blog2blog
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento