Istanze on Line e la telematica degli uffici pubblici

Oggi 23 maggio 2008 ore 11:21, finalmente è presente sul sito della MPI la seconda parte del procedimento per lo scioglimento della riserva delle graduatorie ad esaurimento.

Fino a due giorni fa la pagina inziale che si presentava dopo aver inserito login e password era vuota; solo il link Archivio aveva un riferimento alla domanda necessaria per la registrazione su POLIS.  Ma questa mattina c’e’ il pulsante “Vai alla compilazione” di GRADUATORIE AD ESAURIMENTO PERSONALE DOCENTE – DOMANDA DI ISCRIZIONE A PIENO TITOLO A.S. 2008/09. WOW!

Ebbene, viene visualizzata la pagina http://open.pubblica.istruzione.it/ScioglimentoRiserve/startAction.do?dispatch=onStartNavigation&id=
eSTzPn9G3kW4c107EuV3E4tsfh%2BkQvllqpfCmEPy%2F6Tx4LSe%2BRI2k3W3Azdp%2BqY0Tj0el2JZGHE%3D

In fondo alla pagina, un altro pulsante Accedi: quasi un adventure game!

La doccia fredda è già arrivata dopo due click: un messaggio di errore vanifica un sogno appena iniziato. Il server http://oc4jese2.sidi.mpi.it non può essere contattato e tutto si ferma qui!

Ma, ma, ma c’è l’Assistenza Online!!! Bene, bene. Presentiamoci come utenti che collaborano inviando eventuali problemi riscontrati.

Ahi, ahi, le cose non si mettono bene.

a881f6b6f295a751c80498ae967e850a.png

 .. anched41875a60292f1dda42662d8ee118367.jpg la procedura per segnalare problemi incontrati non funziona!

Diamo uno sguardo al modulo online. Innanzitutto, dopo aver scritto e riscritto nome, cognome, data di nascita, sesso, e-mail e telefono il modulo non ne tiene conto affatto: sa solo nome e cognome, che usa per chiamarmi nella presentazione del’istanza online; i dati, che mi sta richiedendo, presenti nel menù Gestione Utenza al link Variazione dati personali sembrano un di più.

Avevamo riscontrato un problema nella procedura Inserimento, vero? Ebbene, nel menù a tendina Applicazione non è previsto altro se non Registrazione come possibilità. Inutile dire che, caparbiamente, ho continuato a compilare il modulo fino alla descrizione del problema riscontrato sperando che il pulsante PROCEDI funzionasse ugualmente (se invio una comunicazione dall’interno del mio account mi pare ovvio che il sistema abbia traccia dell’origine di questa comunicazione, sappia, insomma, chi gliel’ha spedita.

Macché, tutto fermo.

A malincuore, faccio logout e spero che MPI non abbia ancora finito il lavoro per l’immissione dello scioglimento della riserva per via telematica (…ma nessuno che operi allo sviluppo del software POLIS abbia rudimenti di Ingegneria del Software che gli abbiano insegnato che esistono i benchmarks per collaudare modifiche al software?). 

E la voce (http://www.orizzontescuola.it/lalla/article9962.html) che corre è: <<Abbiate pazienza, il sistema è sovraccarico…>>, come se conoscessero che cosa stia avvenendo effettivamente sul server, che ha proprio un bel nome oc4jese2; ma se è sovraccarico, in quale modo possono sondare il sovraccarico? Devo proprio prendermi la ptenete europea del computer…. ANcora: <<…Il sistema è sovraccarico perchè molti docenti stanno tentando la tua stessa operazione…>>; finalmente! Ditelo che il sistema POLIS messo in piedi è inefficiente a erogare un servizio a più utenti contemporaneamente. Infine:<<…è bene invece attendere qualche giorno, in modo che il sistema sia messo a punto a dovere.>> con un’ultima considerazione: se oggi più utenti con i loro accessi in simultanea hanno sovraccaricato il sistema, a ragione potremmo affermare che ritenteranno tra qualche giorno; ma, tra qualche giorno si aggiungeranno altri utenti che nel frattempo avranno sostenuto l’esame di stato per l’abilitazione: se è sovraccarico oggi, a maggior ragione lo sarà anche tra una settimana. Il punto è che per varie ragioni il sistema non è ancora pronto, ma, come succede spesso, è necessario che comunque il prodotto sia reso operativo come deciso in precedenza; tutto come quando tempo fa le F.S. istituirono appositi sportelli per la prenotazione online dei posti a sedere sui treni: il tempo allo sportello risultava enormemente aumentato, oltre a fare due file, la prima per acquistare il blglietto ordinario e la seconda (<<Attendere, prego…>>) per ottenere la prenotazione per via telematica al server centrale, che, come questo, era rallentato per l’accesso simultaneo da remoto.

P.S. OTE, http://www.osservatoriotecnologico.it, ove risiedono le disposizioni per Strumenti e tecniche sull’accessibilità, servizio di verifica ed analisi dei siti web scolastici. Un sito degno di “Aliter, inquis, loqueris, aliter vivis” (“De vita beata” – 58 d.C. – Seneca).

 

Ci fosse un link in ogni pagina che rimandasse alla homepage…

Istanze on Line e la telematica degli uffici pubbliciultima modifica: 2008-05-23T13:10:00+02:00da blog2blog
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Istanze on Line e la telematica degli uffici pubblici

  1. Per la compilazione della domanda ho provato il sabato mattina e sono riuscito a completare la prima parte.
    Per l’inoltro della domanda ho avuto problemi anche il sabato mattina, riuscendoci nel tardo pomeriggio.
    Spero che il servizio sia attivo anche di domenica, che potrebbe rappresentare l’ultima spiaggia all’inconveniente del mancato accesso a http://oc4jese2.sidi.mpi.it.
    Per sonni più tranquilli: se il pensiero di non riuscire a completare l’istanza per via telematica non vi dovesse far dormire, allora provate ad alzarvi di notte per compilare/inoltrare la domanda; è molto probabile che il server, se lasciato attivo, non sia sovraccarico; è vero che alzarsi di notte non sia comodo, ma almeno, a iter compiuto, dormirete più sereni.
    Su queste basi posso arguire che il server non è stato messo in grado di poter accettare centinaia e centinaia di utenti online contemporaneamente, cosa che fa riscontrare la scarsa utilità del servizio telematico per l’immissione non cartacea delle istanze. Un buon servizio dovrebbe anche differenziare i tipi di problemi riscontrati: una cosa è dire “il server non può essere contattato” e un’altra “il server è sovraccarico, riprovare più tardi”.

  2. anch’io ho provato, oggi 5 giugno e non ce la faccio…bhé, direi che almeno il fallimento dell’operazione mi ha aperto questa pagina di blog attraverso un motore di ricerca che non conosco. Menomale che questo mistero mim è stato in parte chiarito
    buona fortuna a tutti e grazie
    L

  3. Sono riuscita a compilare lo scioglimento della riserva per una classe di concorso. Quando ho cercato di rifare la procedura per l’altra classe di concorso mi è apparsa questa schermata…CHE DEVO FARE???

I commenti sono chiusi.